Liebster Award (EDIT)

Ringrazio tantissimo Vittorio (vittoriot75ge.wordpress.com

Dopo anni di blog trascurato su un’altra piattaforma sembra che wordpress sia molto più generosa.

Ed ecco le risposte!

1) vi ritenete persone sensibili? Direi profonda non sensibile.
 2) in quale periodo storico vi piacerebbe vivere? Vorrei avere avuto 20 anni nel periodo hippy negli Stati Uniti e provare l’ebrezza della vita in una comune e…altro! 😉
3) siete single o fidanzate/i-sposate/i? Sposata.
4) siete credenti? Credo che possano esistere entità astratte non meglio specificate. Non mi identifico nella chiesa e nella religione cattolica.
5) per voi si vive per lavorare o si lavora per vivere? Beh, la seconda per forza!
6) il vostro motto è…? Live and let die.
7) il vostro Sabato sera ideale è trascorrerlo con il/la vostra partner (in intimità) oppure con un gruppo di amici (in discoteca, ecc.)? Partner e amici a casa gli uni degli altri. Chiacchiere e giochi e spesso si fa più tardi che ad andare in discoteca.
8) quale stato d’animo vi rappresenta meglio? Buffona ma a volte malinconica.
9) trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica? Intelligenza. Che poi genera attrazione fisica.
10) con quale tipo di connessione navigate su internet (ADSL, chiavetta, wi-fi, ecc.)? Aspetta che chiedo. ADSL wi fi.

 

E adesso, per la nomina, spero che Vittorio non si offenda se attingerò anche al suo blog per trarre ispirazione.

Essendo nuova di wordpress per ora mi limito a 5 blog:

http://gallicharl.wordpress.com/

http://pensieridistesialsole.wordpress.com/

http://pinzalbertodotcom.wordpress.com/

http://nessunfiltro.wordpress.com/

http://sexandtheciturin.wordpress.com/

Ed ecco le domande:

1) Il più bel viaggio che avete fatto?

2) Cosa fareste se per un giorno vi dessero il potere di fare qualunque cosa e per di più con l’immunità?

3) Suonate uno strumento?

4) Dovete scegliere una sola canzone da ascoltare sempre. Quale scegliete?

5) Che tipo di automobilisti siete (se guidate ovviamente)?

6) Il vostro aforisma preferito?

7) Se doveste trasferirvi, quale città o paese scegliereste?

8) Quale lingua straniera che non conoscete, vi piacerebbe parlare?

9) Un libro che ha segnato la svolta nella vostra vita?

10) Una domanda che vorreste vi fosse rivolta ed, ovviamente, la relativa risposta.

 

 

Annunci

11 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Carlo Galli
    Mar 25, 2014 @ 21:31:43

    Grazie mille carissima … purtroppo usando al 99 per cento il cell non riesco a proseguire la ‘catena’…
    Tu mando un abbraccio
    E un sorriso

    Rispondi

  2. vittoriot75ge
    Mar 25, 2014 @ 21:51:39

    Belle risposte ed ancora più belle le tue domande.
    Talmente tanto che, se non ti offendi, vorrei rispondere anche io 🙂 :
    1) con la fantasia (nella realtà mi secca pure uscire di casa XD)
    2) riempirei il mio conto corrente, poi ci penserei con calma ad investire
    3) no
    4) non finirei per odiarla poi? 😛 Devo? Allora…Everybody’s changing (Keane)
    5) non guido 😀
    6) ne avevo scritto uno che mi rispecchiava, però non lo ricordo :/
    7) Uhm…uno a scelta tra Canada, Alaska, Islanda e Scandinavia, purchè sia isolato
    8) il giapponese
    9) nessuno, non mi faccio influenzare dagli “intrattenimenti”
    10) “sei innamorato di me?”, “sì”.

    Rispondi

  3. medea1976
    Mar 25, 2014 @ 22:26:01

    Offesa?
    E’ un onore!
    Sono stata in Islanda e credimi… dire che isolata è poco.
    Davanti alla sua natura incontaminata ho provato un senso di terrore, di impotenza, di smarrimento. Come se fosse troppo. Troppo tutto. Magnifico e spaventoso.

    Rispondi

  4. Carrie
    Mar 26, 2014 @ 10:59:33

    Wow, grazie!!! Sono pure interessanti, le domande! ^^

    Rispondi

  5. Sun
    Mar 28, 2014 @ 11:11:53

    Grazie!!! Ecco le tue domande e le mie risposte:
    1) Il più bel viaggio che avete fatto?
    -Quello che mi ha portato a diventare madre e che continuerà per tutta la vita.
    2) Cosa fareste se per un giorno vi dessero il potere di fare qualunque cosa e per di più con l’immunità?
    -Dell’immunità non mi importa e non vorrei averla. Potendo, farei tornare in vita mia madre.
    3) Suonate uno strumento?
    -No
    4) Dovete scegliere una sola canzone da ascoltare sempre. Quale scegliete?
    -”Sarà per te” di Francesco Nuti.
    5) Che tipo di automobilisti siete (se guidate ovviamente)?
    -Sportiva
    6) Il vostro aforisma preferito?
    -Non è un aforisma, ce ne sono molti che mi piacciono ma è un proverbio: “Vivi e lascia vivere”.
    7) Se doveste trasferirvi, quale città o paese scegliereste?
    -Senza dubbio alcuno, un posto dove ci sia il mare. Che sia Liguria, Toscana o altro.
    8) Quale lingua straniera che non conoscete, vi piacerebbe parlare?
    -Inglese, ho solo delle conoscenze a livello scolastico e purtroppo non bastano.
    9) Un libro che ha segnato la svolta nella vostra vita?
    -Non ne ho uno in particolare. Tutti i libri che leggo, in qualche modo, mi trasmettono qualcosa che arricchisce la mia vita.
    10) Una domanda che vorreste vi fosse rivolta ed, ovviamente, la relativa risposta.
    -Alla Marzullo 🙂
    ” Chi sei?”
    “Soffermati a guardare oltre ciò che vedi, ascolta i miei silenzi e lo saprai”

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sephiroth

"Scrivere sulle cose, mi ha permesso di sopportarle".

the packing beast

Just another WordPress.com site

medea1976

Just another WordPress.com site

Riru Mont in Glasgow

Di un'Italiana in Scozia

Orso Romeo

NON PENSO AL DOMANI, PERCHÈ NON SO NEANCHE SE ARRIVO A FINE GIORNATA

Ma Bohème

Ma Bohème: un viaggio tra libri, musica, racconti di vita, cronaca e attualità.

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

aboutgarden

event, garden, craft and pleasure

NON MI LAMENTO MAI

….Sono stupendi i trent’anni... Sono stupendi perchè sono liberi, ribelli, fuorilegge, perchè è finita l’angoscia dell’attesa, non è cominciata la malinconia del declino, perchè siamo lucidi, finalmente, a trant’anni! Se siamo religiosi, siamo religiosi convinti; se siamo atei siamo atei convinti. Se siamo dubbiosi, siamo dubbiosi senza vergogna. E non temiamo le beffe dei ragazzi perchè anche noi siamo giovani, non temiamo i rimproveri degli adulti perchè anche noi siamo adulti. Non temiamo il peccato perchè abbiamo capito che il peccato è un punto di vista, non temiamo la disubbidienza perchè abbiamo scoperto che la disubbidienza è nobile. Non temiamo la punizione perchè abbiamo concluso che non c’è nulla di male ad amarci se c’incontriamo, ad abbandonarci se ci perdiamo: i conti non dobbiamo più farli con la maestra di scuola e non dobbiamo ancora farli col prete dell’olio santo. Li facciamo con noi stessi e basta, col nostro dolore da grandi. Siamo un campo di grano maturo a trent’anni, non più acerbi e non ancora secchi: la linfa scorre in noi con la pressione giusta, gonfia di vita.é viva ogni nostra gioia, è viva ogni nostra pena, si ride e si piange come non ci riuscirà mai più. Abbiamo raggiunto la cima della montagna e tutto è chiaro là in cima: la strada per cui scenderemo. Un po’ ansimanti e tuttavia freschi, non succederà più di sederci nel mezzo a guardare indietro e avanti e meditare sulla nostra fortuna… O. Fallaci

Guignolesco

Non è Pop, è Pulp!

cataniafashionblog

LA MODA NON LA SI SUBISCE.. LA SI FA'!!!

agores_sblog

le parole cadono come foglie

Riccardo Franchini

Bere e Mangiare partendo da Lucca

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitrè

jojovertherainbow

There's no places like home

Fuoridallarete

Since 1990

pe®izoma

Bisogna farsi Dio

Diana

"Nell'ora più profonda della notte, confessa a te stesso che moriresti se ti fosse vietato scrivere. E guarda profondamente nel tuo cuore dove esso espande le sue radici, la risposta, e ti domandi, devo scrivere?". Rilke

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: