Liebster Award

Grazie mille a…
http://pontomedusascrittrice.wordpress.com/
per aver premiato anche il mio trascurato blogghino.
Comincio col rispondere alle domande, così posso tergiversare per pensare alle successive.

1) Perché hai aperto il blog?
Perché mi piace scribacchiare e vedere cosa scrivono gli altri.

2) Scrivi quello che ti viene in mente o cerchi di cogliere i gusti del pubblico, in una scala da Diario Segreto a Twilight?
Assolutamente a caso! Scrivo quello che mi viene in mente.

3) Segnalibro o orecchie alle pagine?
OrecchiA!

4) Cartone animato simbolo della tua infanzia?
Uh mamma… quanti! Ken Shiro e Candy Candy

5) La canzone che parla di te o di un momento importante della tua vita?
La canzone che a detta di tutti mi rappresenta è Take it easy degli Eagles. Detta così sembra che sia una persona superficiale, in realtà credo perché ho la capacità di pesare le cose importanti e sbattermene di quelle poco importanti.

6) Il personaggio immaginario con cui faresti sesso?
Abel il fratello di Georgie e capitan harlock

7) L’animale che vorresti essere?
Un’aquila, per vivere sulle montagne.

8) Gusto dei Sofficini preferito? Anche tu ti ricordi di quando ancora non avevano tutti la finta-mozzarella? E li schiacciavi con la forchetta per fare uscire il sorriso come nella pubblicità?
Mozzarella e pomodoro. Non facevo il sorriso, me li fagocitavo!!

9) Il tuo giocattolo preferito quando eri piccolo?
Giocavo sempre con mio cugino (tenetevi le illazioni per voi… :D) e ogni giorno ci inventavamo giochi nuovi e spesso ce le davamo di santa ragione.

10) Il libro che ti ha cambiato l’esistenza?
Medea di Christa Wolf. Se avrete la pazienza di andare a ritroso nel blog è spiegata anche la motivazione.

E adesso ecco le mie domande:
1) Come trascorrete le serate infrasettimanali?
2) Luogo preferito per rilassarsi.
3) Personaggio politico che vi ispira fiducia (domanda difficilissima!!)
4) Come state vestiti in casa?
5) C’è una persona nella vostra vita che conosce tutto di voi (e con tutto intendo che riuscite a confidarle anche i peggiori taboo)
6) Avete un sogno nel cassetto che considerate ormai infranto?
7) Cosa sognavate di fare da piccoli?
8) Quale è il vostro pittore preferito?
9) Da cosa deriva il nome del vostro blog?
10) Quale è l’oggetto d’arredamento che desiderate tantissimo avere?

Ed ora la parte più difficile (non bazzicando ancora molto il mondo del blog mi limito a 5)

http://tiferet74.wordpress.com/
http://vittoriot75ge.wordpress.com/
http://pinzalbertodotcom.wordpress.com/
http://paveseggiando.wordpress.com/
http://patriziaphoto.wordpress.com/

🙂

Annunci

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Patrizia M.
    Mar 31, 2014 @ 22:07:20

    Ti ringrazio tantissimo per aver nominato me. Spero di non offenderti dicendo che normalmente io non faccio continuare l’assegnazione degli Award, ho l’abitudine di metterli in una pagina del mio blog con accanto il nome di chi me lo ha assegnato e dedicarlo a chi mi segue.
    Per le domande rispondo qui da te !!

    1) Come trascorrete le serate infrasettimanali? In casa, sistemando quello che non riesco a fare durante il giorno essendo a lavorare e poi pasticciando al pc con le mie foto.
    2) Luogo preferito per rilassarsi.
    Divano, silenzio e un libro!
    3) Personaggio politico che vi ispira fiducia (domanda difficilissima!!)
    Non mi ispira fiducia nessuno!!
    4) Come state vestiti in casa?
    Il più comoda possibile: gonnellone e maglia larga per muovermi agevolmente
    5) C’è una persona nella vostra vita che conosce tutto di voi (e con tutto intendo che riuscite a confidarle anche i peggiori taboo) No, non credo proprio.
    6) Avete un sogno nel cassetto che considerate ormai infranto?
    SI, uno c’è e purtroppo non si realizzerà mai.
    7) Cosa sognavate di fare da piccoli?
    L’avvocato
    8) Quale è il vostro pittore preferito?
    Non ho pittori preferiti
    9) Da cosa deriva il nome del vostro blog?
    Semplicemente dalla passione per le foto
    10) Quale è l’oggetto d’arredamento che desiderate tantissimo avere?
    Mah, sinceramente non ne ho idea, quello che mi piace normalmente se posso me lo prendo!!

    Di nuovo grazie e scusami per la mia scelta. Patrizia

    Rispondi

  2. vittoriot75ge
    Apr 01, 2014 @ 07:37:36

    Buongiorno 🙂
    Intanto complimenti per la nomination 😉
    Poi: grazie grazie grazie :-*

    Rispondi

  3. Carrie
    Apr 01, 2014 @ 16:46:51

    CariZZima, eseguii e risposi! :*

    Rispondi

  4. Mara Carlesi
    Apr 01, 2014 @ 17:29:23

    Grazie per la nomina, e sul mio blog troverai le risposte alle domande da te porte! BUon pomeriggio e ancora grazie 😉

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sephiroth

"Scrivere sulle cose, mi ha permesso di sopportarle".

the packing beast

Just another WordPress.com site

medea1976

Just another WordPress.com site

Riru Mont in Glasgow

Di un'Italiana in Scozia

Orso Romeo

NON PENSO AL DOMANI, PERCHÈ NON SO NEANCHE SE ARRIVO A FINE GIORNATA

Ma Bohème

Ma Bohème: un viaggio tra libri, musica, racconti di vita, cronaca e attualità.

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

aboutgarden

event, garden, craft and pleasure

NON MI LAMENTO MAI

….Sono stupendi i trent’anni... Sono stupendi perchè sono liberi, ribelli, fuorilegge, perchè è finita l’angoscia dell’attesa, non è cominciata la malinconia del declino, perchè siamo lucidi, finalmente, a trant’anni! Se siamo religiosi, siamo religiosi convinti; se siamo atei siamo atei convinti. Se siamo dubbiosi, siamo dubbiosi senza vergogna. E non temiamo le beffe dei ragazzi perchè anche noi siamo giovani, non temiamo i rimproveri degli adulti perchè anche noi siamo adulti. Non temiamo il peccato perchè abbiamo capito che il peccato è un punto di vista, non temiamo la disubbidienza perchè abbiamo scoperto che la disubbidienza è nobile. Non temiamo la punizione perchè abbiamo concluso che non c’è nulla di male ad amarci se c’incontriamo, ad abbandonarci se ci perdiamo: i conti non dobbiamo più farli con la maestra di scuola e non dobbiamo ancora farli col prete dell’olio santo. Li facciamo con noi stessi e basta, col nostro dolore da grandi. Siamo un campo di grano maturo a trent’anni, non più acerbi e non ancora secchi: la linfa scorre in noi con la pressione giusta, gonfia di vita.é viva ogni nostra gioia, è viva ogni nostra pena, si ride e si piange come non ci riuscirà mai più. Abbiamo raggiunto la cima della montagna e tutto è chiaro là in cima: la strada per cui scenderemo. Un po’ ansimanti e tuttavia freschi, non succederà più di sederci nel mezzo a guardare indietro e avanti e meditare sulla nostra fortuna… O. Fallaci

Guignolesco

Non è Pop, è Pulp!

cataniafashionblog

LA MODA NON LA SI SUBISCE.. LA SI FA'!!!

agores_sblog

le parole cadono come foglie

Riccardo Franchini

Bere e Mangiare partendo da Lucca

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitrè

jojovertherainbow

There's no places like home

Fuoridallarete

Since 1990

pe®izoma

Bisogna farsi Dio

Diana

"Nell'ora più profonda della notte, confessa a te stesso che moriresti se ti fosse vietato scrivere. E guarda profondamente nel tuo cuore dove esso espande le sue radici, la risposta, e ti domandi, devo scrivere?". Rilke

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: